BIDI Android

7.0.0

BIDI è un'app completa per leggere codici a barre o codici QR, semplicemente installala, punta con l'obiettivo della fotocamera e ottieni ogni tipo di dati

9/10 (2 Voti)

I codici QR sono stati una di quelle invenzioni che avrebbero dovuto rivoluzionare il mondo ma che alla fine non hanno riscosso molto successo. Oggi sono in disuso, ma l'infrastruttura che hanno implementato è servita per gettare le basi delle funzioni che adesso ci offre BIDI. Non tutti i mali vengono per nuocere (o almeno è quello che vogliamo credere).

Scannerizza qualsiasi codice QR o il codice a barre di qualsiasi prodotto per scoprire informazioni addizionali e interagire con la marca e con altri utenti.

Come funziona?

Questo strumento ha la funzione della fotocamera incorporata, che non utilizzeremo per fare foto, ma per scannerizzare codici a barre o codici QR. Non devi fare altro che mettere a fuoco con la fotocamera del tuo dispositivo portatile il codice e l'app ti restituirà le informazioni disponibili. Per esempio, se sei alla fermata dell'autobus con codice BIDI (e hai la fortuna che il link funzioni), il codice QR ti dirà la posizione approssimativa della tua limousine gigante, se tarda, il percorso...

Ma la funzione più impiegata di solito di quest'app è quella di lettore di codici a barre. Passa un codice a barre sullo schermo e BIDI ti dirà tutte queste cose:

  • Le informazioni che offre la marca del prodotto (ingredienti, informazioni nutrizionali, dati utili, contatti...).
  • Le opinioni e i commenti di altri consumatori (puoi anche scrivere le tue impressioni).
  • Dati di marketing.
  • Coupon, se sono disponibili.

E inoltre potrai condividere tutte queste cose interessanti con i tuoi amici attraverso i social network. Inoltre, salva le tue scannerizzazioni preferite, scarica coupon e crea un profilo per mantenere un registro di tutte le tue ricerche.

Puoi salvare le tue scannerizzazioni nella sezione Preferiti per avere sempre accesso.

La differenza tra BIDI e QR

I codici BIDI sono stati creati inizialmente da Movistar nel 2008 per rendere le proprie campagne interattive ma si basavano su un protocollo di codice chiuso e bisognava pagare per avere l'applicazione che permetteva di leggerli. I codici QR (Quick Response, risposta rapida) sono stati creati in Giappone come risposta ai codici BIDI. Questi potevano essere creati, salvati in formato vettoriale e letti in modo completamente gratuito, dato che è open-source. La sua principale differenza estetica rispetto ai primi sono i tre quadrati collocati agli angoli che permettono al lettore di scoprire la posizione del codice. Non è strano che i QR avrebbero avuto più successo dei BIDI, anche se non hanno avuto chissà quale successo al di fuori del paese del sol levante.

Requisiti e informazioni aggiuntive:
  • Sistema operativo richiesto: Android 4.0.
Scanbuy
Quest’anno
6 mesi fa
22,8 MB

Vogliamo sapere la tua! Ti va di lasciarci una recensione?

Disconnesso

Disconnesso