Google Arts & Culture iPhone

6.3.13

L'app di Google Arts & Culture per iOS permette di visitare migliaia di musei e mostre d'arte attraverso fotografie, video e visite virtuali

10/10 (1 Voti)

Il gigante di Mountain View ritiene che tutti abbiano il diritto di godersi l'arte. Da diversi anni, Google sfrutta la sua tecnologia senza limiti per creare un enome database delle opere dei musei e delle mostre più grandi del mondo con una qualità di immagine eccellente.

Questo servizio, chiamato Google Arts & Culture, permette all'utente di esplorare l'interno dei musei e tutte le opere d'arte che si possano immaginare nei minimi dettagli, quasi millimetro per millimetro, attraverso milioni di fotografie, video dei musei e le opere che contengono e visite immersive grazie alla realtà virtuale.

Caratteristiche di Google Arts & Culture

Grazie alla collaborazione con più di 1.200 musei in tutto il mondo, Google è riuscita a raccogliere e ordinare una quantità di materiale grafico sull'arte praticamente infinita. Inoltre, presenta il tutto ai suoi utenti con un'applicazione con un'interfaccia chiara e gradevole, come tutte quelle realizzate da questa azienda, e che comprende le seguenti caratteristiche:

  • Ricerca di tutte le opere d'arte catalogate per epoca e colore.
  • Include opere d'arte di più di 1.200 musei di 70 paesi.
  • La qualità delle immagini è tale da permettere di esaminare le opere al millimetro.
  • Le informazioni cambiano ogni volta che si apre l'applicazione, così che l'utente possa sempre apprendere nuovi dettagli della storia dell'arte.
  • Offre centinaia di video e di visite in realtà virtuale delle esposizioni più famose del mondo.
  • Una mappa mostra le esposizioni e gli eventi vicini alla tua posizione.
  • Permette di condividere collezioni con altri contatti e salvare i preferiti.

Il tuo ritratto, una vera opera d'arte.

Nei laboratori di Google, gli sviluppatori si concentrano ormai da tempo nello sviluppo di una tecnologia di intelligenza artificiale e di riconoscimento facciale. Ora, per testare e migliorare tale tecnologia, l'hanno inserita in questa app di Google Arts. Perché? Per permettere all'utente di cercare la somiglianza tra il suo viso e le migliaia di opere d'arte archiviate nel suo database. Dopo aver scelto la voce "Il tuo ritratto si trova in qualche museo?", il sistema ti chiederà di scattarti un selfie, cercherà nel database mediante riconoscimento facciale, ti mostrerà varie opere d'arte "che ti somigliano" e la percentuale di somiglianza con ciascuna. Non servirà a molto, ma è divertente e più di un risultato potrebbe sorprenderti.

Requisiti e informazioni aggiuntive:
  • Sistema operativo richiesto: iOS 10.0.
  • Compatibile con:
    • iPhone
    • iPad
    • iPod touch
Google
Questo mese
Questo mese
64,6 MB

Vogliamo sapere la tua! Ti va di lasciarci una recensione?

Disconnesso

Disconnesso