Half-Life

Half-Life è uno dei classici shooter in prima persona. Una grafica eccellente e una fantastica storia per integrare l'azione gli hanno garantito il successo

9/10 (5 Voti)

Probabilmente ricordi ancora con nostalgia gli anni novanta. Soprattutto il 1998, l'anno in cui la Francia ha sconfitto il Brasile ai Mondiali, il Papa è andato a Cuba e J.K. Rowling ha pubblicato Harry Potter e la Camera dei Segreti.

In quell'anno, non accaddero soltanto queste cose. Quello fu anche l'anno in cui uscì Half-Life. Questo first person shooter raccolse il testimone della generazione precedente di giochi sparatutto in 3D, capitanata da titoli come Quake, Heretic, Hexen e Duke Nukem 3D.

Come in Doom: alieni che attraversano un portale interdimensionale

La Valve Corporation sorprese con quello che sarebbe stato il primo titolo di questa azienda e che ci presentava un videogame d'azione con una grafica molto realistica e un'azione al cardiopalma. Ci trasportava nella storia che aveva per protagonista Gordon Freeman, uno scienziato (che indubbiamente somiglia un po' a Walter White di Breaking Bad) che nel bel mezzo di un esperimento viene sorpreso da un errore che apre un portale interdimensionale.

Questo fa sì che creature extraterrestri invadano il laboratorio nel quale lavora e lui dovrà prendere in mano la situazione. Cioè, cercare di riempirle di botte. Per farlo conterà sull'aiuto di un enorme arsenale e di occasionali compagni che gli daranno una mano in determinati momenti del gioco.

È stato uno dei giochi del momento.

Caratteristiche principali

  • Gioco d'azione del tipo first person shooter.
  • Azione integrata in una storia composta da 19 capitoli.
  • Variegato arsenale di armi: bianche, leggere, medie, pesanti ed esplosivi.
  • Diversi personaggi oltre al protagonista, Gordon Freeman, che prenderanno parte al gioco.
  • Difficoltà sotto forma di rompicapi.
  • Combinazioni di mouse e tastiera per i controlli.
  • Supporto per gioco multiplayer via rete locale (LAN) o online attraverso i server del gioco. La modalità multiplayer è deathmatch, precursore dei Battle Royale, anche se si può combattere in gruppo.

Per quanto riguarda i requisiti di Half-Life, di certo sono molti i giochi sparatutto per Windows che successivamente l'hanno superato (normale, è stato lanciato alla fine degli anni novanta), ma se si sta cercando un divertimento che funzioni senza problemi, questa è una buona scelta. Perché funzioni bene è sufficiente un Pentium a 166 MHz e 32 MB di RAM. Sicuramente funzionerà sul tuo smartphone. Inoltre, offre sequel, espansioni ufficiali e mod che ampliano notevolmente il suo universo di divertimento.

Infine, bisogna segnalare che il gioco non ha visto la luce solo su PC. Anche altre piattaforme come Dreamcast, PS2, Mac e, recentemente (nel 2013), Linux attraverso SteamOS possono avere a disposizione versioni di questo stupendo gioco d'azione.

Requisiti e informazioni aggiuntive:
  • Sistema operativo richiesto: Windows XP.
10/10
Valve Corporation
Quest’anno
3 mesi fa
390,6 MB

Vogliamo sapere la tua! Ti va di lasciarci una recensione?

Disconnesso

Disconnesso