LIMBO Android

1.16

Percorri in LIMBO un mondo oscuro e cupo piagato di pericoli per salvare tua sorella. Un buon Arcade per Android con elementi dei giochi di avventure

10/10 (1 Voti)

Intraprendi un viaggio in un mondo pericoloso e cupo in LIMBO, un gioco che abbina il genere arcade di piattaforme con quello di avventure. Dovrai evitare ogni tipo di pericoli e ostacoli saltando e azionando alcuni elementi con i quali potrai salvarti la vita.

Un pericoloso viaggio nell'oscurità

Il gioco ha un favoloso settore grafico per spostarci in un mondo oscuro che dovremo percorrere per salvare nostra sorella. Ecco la trama di un titolo che dietro il suo lancio nel 2010 ha ottenuto eccellenti critiche e opinioni, arrivando su diverse piattaforme come iOS, PC, PlayStation o Xbox.

È diviso in 24 livelli lungo i quali possiamo muoverci verso destra o verso sinistra, saltare, arrampicarci, salire e scendere scale e spingere o tirare oggetti. Affronteremo diversi puzzle che ci faranno ricordare altri giochi ormai classici come The Lost Vikings, e mostri e nemici che approfittano dell'oscurità per nascondersi. Ma non ti preoccupare, se muori puoi ricominciare il livello tutte le volte che vuoi.

Ti divertirai con la qualità delle sue grafiche e la cupezza della sua ambientazione.

Caratteristiche principali

  • Gioco con aspetto grafico cupo che ci ricordano l'estetica del cinema di Tim Burton o Fritz Lang.
  • 24 livelli.
  • Diversi puzzle da risolvere interagendo con elementi del gioco. Puoi trovare le soluzioni, trucchi o guide con facilità.
  • Libertà di movimenti in qualsiasi direzione.

Tuttavia, per poterlo usare non potrai scaricare gratis il suo APK perché è a pagamento, quindi dovrai tirare fuori il portafogli, ma forse ne vale la pena per un gioco che, nonostante sia uscito ormai 7 anni fa, continua a offrire grandi dosi di divertimento.

Requisiti e informazioni aggiuntive:
  • Sistema operativo richiesto: Android 4.4.
Playdead
Oltre un anno fa
6 mesi fa
23,7 MB

Vogliamo sapere la tua! Ti va di lasciarci una recensione?

Disconnesso

Disconnesso