Pixelmator Pro Mac

1.2.3

Pixelmator Pro presenta una versione rinnovata con una nuova interfaccia e funzioni migliorate che si integra meglio a macOS con un livello professionale

9/10 (7 Voti)

Gli editor di immagini che si presentano come Photoshop killer sono molti. Ma quanti meritano davvero di appartenere alla categoria? Il team di sviluppo di Pixelmator si impegna a riuscirci e per questo ha lanciato la versione Pro del suo programma di ritocco fotografico per Mac del quale esisteva già una versione per iPhone e iPad.

Il suo nome è Pixelmator Pro e moltiplica per quattro (costa poco meno di 65 euro) il prezzo della sua versione light ma in effetti è una degna alternativa a Adobe Photoshop.

Editing di immagini non distruttiva integrata a macOS

Iniziamo dicendo che nell'app troviamo un sistema di editing e ritocco che si basa sullo stesso principio dello strumento di Adobe, quello di non alterare i pixel dell'immagine. Puoi quindi capire che si basa anche su un sistema di editing a strati che permette di regolare ogni tipo di cambiamento e di applicare effetti senza che la composizione originale si rompa.

Ma forse la cosa più importante è che nel suo sviluppo sono state sfruttate le varie API che Apple mette a disposizione dei suoi utenti, per cui è stato possibile preparare un prodotto che si integra perfettamente dentro l'ambiente di macOS High Sierra. È totalmente ottimizzato per questo sistema operativo grazie all'uso di Metal 2, core Image e OpenGL.

Tutto quello che ci si può aspettare da un processore di immagini: strumenti di selezione intelligenti, ritocco, coloratura e una vasta gamma di regolazioni di effetti e colori.

Caratteristiche principali

Dotato di un'interfaccia utente molto più pulita e chiara di quanto fosse nel Pixelmator precedente, offre una serie di caratteristiche e funzioni che lo rendono uno strumento interessante per professionisti a un prezzo molto accessibile:

  • Nuova interfaccia con uno spazio di lavoro in una sola finestra disegnata esclusivamente per Mac e con una gestione intuitiva che permette sia a principianti che a utenti esperti di lavorare al ritocco di immagini.
  • Strumenti professionali basati sull'editing di immagini non distruttivo: colore, effetti, ridimensionamento...
  • Compatibilità con i formati RAW, JPEG, TIFF, PNF, PSD, PDF, GIF, BMP, TGA, JPG-2000…
  • Crea strati, effetti e combinazioni di stile personalizzate che puoi usare su qualsiasi immagine e condividere con altri utenti.
  • Applica stili diversi alle immagini basandoli su arte digitale o tradizionale.
  • Elimina ogni imperfezione o interi oggetti da un'immagine e ritocca aree specifiche in una foto.
  • Condividi con i social e con altre applicazioni dall'editor stesso.

E anche se abbiamo detto che è un programma a pagamento, esiste una versione di prova, Pixelmator Pro Trial, che puoi usare per 30 giorni come se fosse una versione free e che offre tutte le funzioni con l'unico limite della durata. Tuttavia il programma è stato sviluppato soltanto per Mac. Se cerchi un Pixelmator for Windows scarta pure l'idea, almeno per adesso.

Possiamo parlare di un Pixelmator vs Photoshop? In realtà non pensiamo che sia in grado di cancellare l'esistenza di Photoshop, nemmeno lontanamente. Gli utenti di Adobe non passeranno a questo programma, che però può riuscire nell'intento di attirare nuovi utenti.

Requisiti e informazioni aggiuntive:
  • La versione di prova ha una durata di 30 giorni.
  • Sistema operativo richiesto: Mac OS X 10.13.
  • Richiede un sistema operativo a 64 bit.
UAB Pixelmator Team
La settimana scorsa
La settimana scorsa
158,2 MB

Vogliamo sapere la tua! Ti va di lasciarci una recensione?

Disconnesso

Disconnesso