Windows Live Messenger

2012

Windows Live Messenger fu la popolare applicazione di chat e messaggistica istantanea di Microsoft che l'azienda ha chiuso acquisendo Skype

7/10 (302 Voti)

Prima dell'esplosione di WhatsApp da un lato e di Facebook, Twitter e i social network in generale dall'altro, ricorderai che esistevano sistemi di messaggistica istantanea e chat che non passavano esattamente attraverso uno smartphone. Prima ci fu IRC, che per un po' di tempo fu piuttosto popolare, finché il vecchio Microsoft Messenger non vi pose fine ritornando all'underground.

Quello inizialmente noto come MSN Messenger fu uno dei programmi più utilizzati dagli utenti di tutto il mondo per chattare, evolvendosi sotto l'egida delle diverse versioni di Windows (XP, Vista e 7) fino a diventare Windows Live Messenger, un programma più sofisticato integrato nel pacchetto di app di comunicazione Windows Live. Questo pack offriva anche altri strumenti, come Windows Live Mail, Windows Live Writer o Galleria fotografica.

Fu la piattaforma più diffusa per chattare e inviare messaggi di testo tra amici, familiari e colleghi di lavoro.

Ebbene, anche se abbiamo già anticipato un po' la storia, la conosci e sai come va a finire: compaiono gli smartphone e Facebook si distingue come un social media con grandi potenzialità, con cui coesiste per un po'. WhatsApp e altre app di messaggistica si divorano il terreno di Messenger e questo finisce con l'essere inghiottito dai nuovi usi della tecnologia a livello utente. Il risultato finale è che l'azienda di Bill Gates finisce per interrompere il servizio, non prima di aver acquistato Skype e facilitato la migrazione degli utenti di MSN verso questa app, con molte più funzioni e meglio adattata alle nuove esigenze degli utenti e alle possibilità offerte da smartphone e tablet Android e iOS.

Caratteristiche principali di Windows Live Messenger

Dando un'occhiata alle sue caratteristiche, la verità è che ci sembrerà che non fossero obsolete. In realtà, molte sono attualmente utilizzate da app di successo:

  • Messaggistica istantanea e chat con le persone della nostra lista di contatti.
  • Funzioni di videoconferenza via webcam.
  • Invio di file multimediali come immagini e foto, musica o video.
  • Modifica dello stato dell'utente.
  • Organizzazione dei contatti per gruppi.
  • Possibilità di chattare con i tuoi contatti dalla posta in arrivo.
  • Integrazione con i social network per ricevere le notifiche in modo unificato.
  • Minigiochi e passatempi per divertirsi mentre si chatta.
  • Personalizzazione degli sfondi e dei suoni dell'app.
  • Integrazione con il motore di ricerca Bing.
  • Condividi la tua attività con tutti i tuoi contatti su YouTube, Flickr, WordPress...
  • Finestre di conversazione raggruppate per schede.

MSN 2011 ha certamente rappresentato un salto in avanti in termini di design dell'interfaccia e delle funzioni. Il punto è che si tratta di un sistema diventato obsoleto per il semplice cambiamento degli usi e delle abitudini degli utenti, che passarono ad utilizzare in maniera massiccia i sistemi adattati ai dispositivi mobili.

Informazioni private e a compartimenti

Questa app si distingueva dalle altre della sua categoria anche perché andava oltre per quanto riguardava l'ordine dei contatti e il mantenimento della privacy dell'utente. Offriva diversi profili di privacy in cui era possibile selezionare e visualizzare quali contatti potevano accedere alle informazioni personali, in modo che i tuoi amici non avessero lo stesso accesso dei tuoi colleghi di lavoro (potresti non volere che il tuo capo veda cosa stavi facendo lo scorso fine settimana, giusto?).

Comunque, sebbene furono sviluppate versioni per PC Windows, Mac (come Microsoft Messenger per Mac), iPhone, Android, BlackBerry, Symbian, Xbox 360 o Windows Phone in un'ultima versione stabile del 2012, nel novembre dello stesso anno fu annunciata la fine del servizio. L'interruzione avvenne nell'aprile 2013, quando i suoi utenti furono gradualmente migrati al già citato Skype, che fu poi integrato nei vari sistemi operativi e pacchetti di comunicazione di Microsoft.

Quindi, è possibile scaricare Microsoft Messenger per Windows 10, ma non funzionerà. Scordati le versioni di MSN 2015, 2017, online sul web o in APK per dispositivi Android. Non potrai accedere, perché non esistono, è finita: scarica Skype.

Requisiti e informazioni aggiuntive:
  • Richiede Windows Vista o superiore.
  • Il servizio non funziona più: è integrato in Skype.
Erika Cecchetto
Erika Cecchetto
Microsoft
La settimana scorsa
06/29/20
1.2 MB

Vogliamo sapere la tua! Ti va di lasciarci una recensione?

Disconnesso

Disconnesso