Davinci Resolve

15.2.1

Davinci Resolve è lo strumento di post produzione cinematografica per il color grading preferita dalla maggior parte dei professionisti del settore

8/10 (27 Voti)

Per tutti coloro che vogliono sapere cosa sia, il color grading è la correzione del colore a fini estetici che si usa nella produzione degli audiovisivi. Da quando Murnau utilizzò la tecnica negli anni 20 per il film Nosferatu ha subito una grande evoluzione e al giorno d'oggi naturalmente è un procedimento completamente digitale. Sono software come Davinci Resolve a occuparsi di aiutare cineasti e professionisti del colore in queste mansioni di post produzione.

Un riferimento per l'industria di Hollywood

La versione 12.5 studio full di questo software fornisce gli strumenti professionali più avanzati di color grading di editing non lineare. Si tratta del software preferito da moltissimi professionisti sin dal 1984, principalmente per il suo rendimento e la sua facilità d'uso che permettono di applicare tutto il potenziale creativo senza problemi.

Utilizzato per lungometraggi, corti, pubblicità, programmi televisivi, documentari, videoclip musicali...

Fra le sue varie caratteristiche e opzioni troviamo anche la possibilità di fare il color grading dei contenuti in tempo reale dalla videocamera, accorciando i tempi di produzione e postproduzione perché si possono vedere in anticipo come saranno le immagini una volta conclusa la registrazione.

Ma naturalmente non è l'unica funzione che offre questo software, anzi; è uno dei preferiti nel settore per motivi come i seguenti:

  • Flusso di lavoro collaborativo con linea del tempo dell'editing condivisibile.
  • Salvataggio di diverse impostazioni di colore che si possono applicare ai file RAW della videocamera.
  • Editing e color grading simultanei: editor e tecnici del colore possono lavorare allo stesso tempo da apparecchi diversi.
  • Funzioni di color grading per fotografi: regolazione di immagini e utilizzo di tabelle cromatiche per applicare automaticamente un bilanciamento al materiale grafico.
  • Supporto per color grading a distanza tramite connessione alla rete.
  • Sincronizzazione con diverse videocamere.
  • Possibilità di esportare e importare il lavoro con altri programmi compatibili come Finl Cut Pro X, Media Composer o Adobe Premiere Pro CC.
  • Editor ottimizzato di curve di colore.
  • Sistema di editing integrale.
  • Ritaglio contestuale di video clip.
  • Linea del tempo con più fotocamere.
  • Transizioni creative.
  • Importazione di metadati da file CSV.
  • Clonazione e supporto di file di videocamera.
  • Regolazione del rendering configurabile.

Se stai pensando di scaricare il crack del programma non preoccuparti, non occorre: offre una versione gratuita utilizzabile con pannelli di altri produttori. Tuttavia la versione completa del programma che invece è a pagamento, la Studio 12.5, offre molte altre funzioni e possibilità. In ogni caso ti consigliamo di scaricare un manuale o un tutorial di Davinci per conoscerne a fondo funzioni e segreti.

Requisiti e informazioni aggiuntive:
  • Richiede un sistema operativo a 64 bit.
Blackmagic Design
La settimana scorsa
La settimana scorsa
966,8 MB

Vogliamo sapere la tua! Ti va di lasciarci una recensione?

Disconnesso

Disconnesso